02/08/2016

Company’s history

Ambrosialab è una spinoff da ricerca della Università di Ferrara che detiene il 10% del capitale sociale. E’ una realtà di ricerca e sviluppo che opera nel settore delle scienze della vita e delle biotecnologie, fondata nel 2003, per iniziativa del Prof. Stefano Manfredini e Prof. Silvia Vertuani, dopo la fase di incubazione universitaria è ora posta presso una propria sede nelle vicinanze del Polo Universitario delle Scienze della Vita, Salute e Ambiente della città di Ferrara. L’ubicazione della nuova sede, inaugurata nel 2009, consente un efficace interscambio tra le attività di Ricerca e Sviluppo condotte dal suo staff e l’attività di Ricerca di Base condotta presso l’Università, che funge da volano di innovazione tecnologica. Ambrosialab sviluppa e produce prototipi di prodotti salutistici e farmaci, nel settore delle patologie degenerative, invecchiamento e mantenimento della salute, a partire da concetti innovativi, spesso unici e brevettati, passando dalla loro progettazione fino alla realizzazione di piccole produzioni pilota, necessarie per le verifiche di efficacia e stabilità. I prototipi vengono poi industrializzati e commercializzati presso le società partner. Ambrosialab sostiene, attraverso Borse di Studio ed Assegni di Ricerca, la ricerca universitaria di base nel settore dello stress ossidativo e prodotti ad esso correlati. La forza di Ambrosialab risiede nella rete di partnerships produttive industriali, in Italia ed all’estero. Ambrosialab si occupa anche delle fasi di verifica qualità ed efficacia, necessaria per la fase produttiva e commerciale di prodotti sviluppati presso le sue società partner. Tali reti, si sono consolidate sempre più nel corso degli anni di attività. La sua collocazione strategica, nella zona universitaria ma vicina alla rete di collegamento autostradale e ferroviaria, sono ideali per un efficace interscambio tecnologico verso i suoi partner istituzionali.